Aggiornamenti in aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
52 convegno cardiologia milano
Associazione Silvia Procopio

La fibrillazione atriale isolata sembra avere una prognosi favorevole a lungo termine. Un interesse significativo è stato rivolto ai fattori che predicono la progressione dell’aritmia, e ...


Secondo le ultime linee guida europee sulla gestione della fibrillazione atriale non-valvolare, tutti i pazienti di età pari o superiore a 65 anni dovrebbero essere trattati con terapia anticoagulante ...


La funzione renale è un noto predittore di morbilità e mortalità cardiovascolare. Sebbene i pazienti con fibrillazione atriale abbiano spesso disfunzioni renali, poco si sa circa l'associazione tra fi ...


La fibrillazione atriale è un'aritmia comune che ricorre frequentemente dopo il ripristino del ritmo sinusale. In una percentuale consistente di casi, le recidive di fibrillazione atriale sono ...


L’ablazione della fibrillazione atriale trova sempre più impiego nella pratica clinica.Uno studio ha valutato la storia naturale e gli esiti a lungo termine della fibrillazione atriale so ...


La malattia renale cronica è stata associata con l'incidenza di malattie cardiovascolari. La malattia renale cronica può anche aumentare il rischio di fibrillazione atriale, ma gli studi ...


La presenza di fibrillazione atriale è correlata ai livelli aumentati di peptidi natriuretici. Inoltre, aumentati livelli del peptide natriuretico sono predittivi dello sviluppo di fibrillazion ...


La fibrillazione atriale è un disturbo comune in pazienti con infarto del miocardio.La fibrillazione atriale non è percepita in genere dai clinici come un evento critico durante la fase acuta dell’inf ...


La progressione della fibrillazione parossistica a forme più sostenute è un fenomeno frequente, tuttavia non tutti i pazienti mostrano tale progressione.In uno studio olandese sono stati ...


La fibrillazione atriale è un'aritmia comune che si presenta frequentemente dopo il ripristino del ritmo sinusale. Identificare i fattori di rischio per la recidiva può aiutare a definir ...


L'obiettivo di uno studio multicentrico è stato quello di valutare la sicurezza della sospensione della terapia anticoagulante orale ( TAO ) dopo apparente successo dell’isolamento della ...


Assieme alle vene polmonari, molte aree di vene extrapolmonari possono essere origine e causa di persistenza della fibrillazione atriale. L'auricola atriale sinistra è un sito, sottovalutato, d ...


Pochi studi hanno valutato la relazione tra peso alla nascita e fibrillazione atriale incidente. Dal 1993 al 2009, sono state seguite in uno studio prospettico 27.982 donne sopra i 45 anni di et&agrav ...


Studi precedenti hanno descritto un'associazione tra l'uso di corticosteroidi ( farmaci anti-infiammatori steroidei ) e rischio di fibrillazione atriale. Uno studio ha cercato di determinare l'esisten ...


La fibrillazione atriale parossistica progredisce naturalmente verso la forma cronica a una velocità stimata dal 15% al 30% in un periodo di 1-3 anni.L'isolamento della vena polmonare viene eseguito c ...