Aggiornamenti in Aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Troponina T ad alta sensibilità e stratificazione del rischio nei pazienti con fibrillazione atriale durante trattamento con Apixaban o Warfarin


Il livello di troponina è un potente predittore di eventi cardiovascolari e mortalità. È stato valutato il valore prognostico della troponina T ad alta sensibilità ( hs-TnT ) in aggiunta ai fattori di rischio clinici e al punteggio di rischio CHA2DS2VASc ( insufficienza cardiaca congestizia, ipertensione, 75 anni di età ed oltre, diabete mellito, precedente ictus o attacco ischemico transitorio, malattia vascolare, 65-74 anni di età, sesso femminile ) nei pazienti con fibrillazione atriale.

In totale, 14.897 pazienti con fibrillazione atriale sono stati randomizzati al trattamento con Apixaban ( Eliquis ) o Warfarin ( Coumadin ) nello studio ARISTOTLE ( Apixaban for the Prevention of Stroke in Subjects With Atrial Fibrillation ).

Sono state valutate le associazioni tra i livelli basali di hs-TnT e gli esiti.

I livelli di hs-TnT erano misurabili nel 93.5% dei pazienti; il 75% aveva livelli superiori a 7.5 ng/l, il 50% aveva livelli superiori a 11.0 ng/l e il 25% aveva livelli superiori a 16.7 ng/l.

Durante un periodo medio di 1.9 anni, i tassi annui di ictus o di embolia sistemica sono variati da 0.87% nel più basso quartile di hs-TnT a 2.13% nel più alto quartile di hs-TnT ( hazard ratio, HR aggiustato: 1.94; P=0.0010 ).

I tassi annui nei gruppi corrispondenti variavano da 0.46% a 4.24% ( HR aggiustato: 4.31; P minore di 0.0001 ) per la mortalità cardiaca e da 1.26% a 4.21% ( HR aggiustato: 1.91; P=0.0001 ) per il sanguinamento maggiore.

L'aggiunta dei livelli di hs-TnT al punteggio CHA2DS2VASc ha migliorato la C statistica da 0.620 a 0.635 per ictus o embolia sistemica ( P=0.0226 ), da 0.592 a 0.711 per la morte cardiaca ( P minore di 0.0001 ) e da 0.591 a 0.629 per il sanguinamento maggiore ( P minore di 0.0001 ).

Apixaban ha ridotto i tassi di ictus, mortalità e sanguinamento indipendentemente dal livello di hs-TnT.

In conclusione, i livelli di hs-TnT sono spesso elevati nei pazienti con fibrillazione atriale.
Il livello di hs-TnT è indipendentemente associato a un aumentato rischio di ictus, morte cardiaca e sanguinamento maggiore e migliora la stratificazione del rischio al di là del punteggio di rischio CHA2DS2VASc.
I vantaggi di Apixaban rispetto a Warfarin sono costanti indipendentemente dal livello di hs-TnT. ( Xagena2014 )

Hijazi Z et al, J Am Coll Cardiol 2014; 63: 52-61

Cardio2014 Farma2014


Indietro