Aggiornamenti in Aritmologia
Cardiobase
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Xagena Mappa

Dronedarone nel trattamento della fibrillazione atriale / flutter atriale dopo lo studio PALLAS


Dronedarone ( Multaq ) è un analogo dell’Amiodarone; differisce strutturalmente dall’Amiodarone in quanto la frazione di iodio è stata rimossa ed è stato aggiunto un gruppo sulfonil-metano.
Queste modifiche riducono gli effetti negativi sulla tiroide e su altri organi, e rendono il Dronedarone meno lipofilo, con un tempo di emivita più breve.

Il Dronedarone ha dimostrato di prevenire le recidive di fibrillazione atriale / flutter atriale ( AF / AFL ) in diversi studi multicentrici.

Oltre alle sue proprietà di controllo del ritmo, il Dronedarone presenta la proprietà di controllo della frequenza.

Nei pazienti con insufficienza cardiaca scompensata, il trattamento con Dronedarone è associato a un aumento della mortalità e dei ricoveri per cause cardiovascolari.

Quando il Dronedarone è stato utilizzato nei pazienti anziani con fibrillazione e flutter atriale ad alto rischio, esclusi quelli con insufficienza cardiaca avanzata, le ospedalizzazioni cardiovascolari sono state significativamente ridotte.

I risultati dello studio PALLAS suggeriscono che Dronedarone non deve essere usato nel trattamento a lungo termine dei pazienti con fibrillazione atriale permanente.

Dati post-marketing hanno mostrato che l'impiego di Dronedarone è associato a una rara tossicità epatica.

Le lineeguida hanno posizionato il Dronedarone come antiaritmico di prima linea in molti pazienti con fibrillazione atriale / flutter atriale.
Tuttavia, il farmaco non deve essere impiegato in pazienti con insufficienza cardiaca avanzata e nei pazienti che sviluppano fibrillazione atriale permanente. ( Xagena2014 )

Naccarelli GV, Kowey PR, Curr Rev Cardiol 2014; 10: 303-308

Cardio2014 Farma2014


Indietro