Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in aritmologia
52 convegno cardiologia milano
Associazione Silvia Procopio

Chiusura percutanea della appendice atriale sinistra per la profilassi di ictus nei pazienti con fibrillazione atriale


Lo studio multicentrico PROTECT AF ( Watchman Left Atrial Appendage System for Embolic Protection in Patients With Atrial Fibrillation ) è stato condotto per determinare se la chiusura percutanea della appendice atriale sinistra con un dispositivo di filtro ( Watchman ) sia non-inferiore al Warfarin ( Coumadin ) per la prevenzione dell'ictus nella fibrillazione atriale.

I pazienti ( n=707 ) con fibrillazione atriale non-valvolare e almeno 1 fattore di rischio ( età maggiore di 75 anni, ipertensione, insufficienza cardiaca, diabete mellito o precedente ictus / attacco ischemico transitorio ) sono stati randomizzati a ricevere il dispositivo Watchman ( n=463 ), oppure hanno continuato con il Warfarin ( n=244 ) in un rapporto 2:1.

Dopo l'impianto del dispositivo, il Warfarin è stato somministrato ancora per circa 45 giorni, seguito da Clopidogrel ( Plavix ) per 4.5 mesi e Acido Acetilsalicilico ( Aspirina ) per tutta la vita.

I tassi di interruzione dello studio sono stati, rispettivamente, pari a 15.3% e 22.5% per il gruppo Watchman e il gruppo Warfarin.

Il tempo nel range terapeutico per il gruppo Warfarin è stato del 66%.

L'endpoint primario composito di efficacia ha incluso ictus, embolia sistemica e morte cardiovascolare; l'analisi primaria è stata per intenzione al trattamento.

Dopo 1.588 anni-paziente di follow-up ( media 2.3 anni ), i tassi di eventi primari di efficacia sono stati 3.0% e 4.3% ( percentuale per 100 anni-paziente ), rispettivamente, nei gruppi Watchman e Warfarin, ( rischio relativo, RR=0.71 ), dati che hanno soddisfatto i criteri di non-inferiorità ( probabilità di non-inferiorità maggiore di 0.999 ).

Ci sono stati più eventi di sicurezza primari nel gruppo Watchman ( 5.5% per anno ) rispetto al gruppo di controllo ( 3.6% per anno; RR=1.53 ).

In conclusione, la strategia locale di chiusura della appendice atriale sinistra è non inferiore alla terapia anticoagulante sistemica con Warfarin.
Lo studio PROTECT AF ha, per la prima volta, ha coinvolto l'appendice atriale sinistra nella patogenesi dell'ictus nella fibrillazione atriale. ( Xagena2013 )

Reddy VY et al, Circulation 2013; 127: 720-729

Cardio2013 Chiru2013 Neuro2013 Farma2013


Indietro