Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in aritmologia
52 convegno cardiologia milano
XagenaNewsletter

Apixaban rispetto a Warfarin per tipologia e durata della fibrillazione atriale


Non è chiaro se il beneficio prodotto da Apixaban ( Eliquis ) vari a seconda del tipo e della durata della fibrillazione atriale.

Un totale di 18.201 pazienti con fibrillazione atriale ( 2.786, 15.3%, con fibrillazione atriale parossistica; e 15.412, 84.7%, con fibrillazione atriale persistente o permanente ) sono stati randomizzati ad Apixaban o Warfarin ( Coumadin ).

Sono stati confrontati gli esiti e l'effetto del trattamento con Apixaban rispetto a Warfarin per tipologia di fibrillazione atriale e durata.

L'endpoint primario di efficacia era un composito di ictus ischemico o emorragico o di embolia sistemica.
L'endpoint secondario di efficacia era la mortalità per tutte le cause.

C'è stata una riduzione consistente di ictus o embolia sistemica ( P per interazione=0.71 ), mortalità per tutte le cause ( P per interazione=0.75 ) e sanguinamento maggiore ( P per interazione=0.50 ) con Apixaban rispetto a Warfarin per entrambi i tipi di fibrillazione atriale.

Apixaban è stato superiore a Warfarin in tutti gli endpoint studiati, indipendentemente dalla durata della fibrillazione atriale all'inizio dello studio ( P per tutte le interazioni maggiore di 0.13 ).

Il tasso di ictus o di embolia sistemica è stato significativamente più alto nei pazienti con fibrillazione atriale persistente o permanente rispetto ai pazienti con fibrillazione atriale parossistica ( 1.52% vs 0.98%, P=0.003, P aggiustato=0.015 ).

C'è stata anche una tendenza verso una maggiore mortalità nei pazienti con fibrillazione atriale persistente o permanente ( 3.90 vs 2.81%, P=0.0002, P aggiustato=0.066 ).

In conclusione, i rischi di ictus, mortalità e sanguinamento maggiori sono stati più bassi con Apixaban rispetto a Warfarin indipendentemente dal tipo e dalla durata di fibrillazione atriale.
Sebbene il rischio di ictus o di embolia sistemica sia inferiore nella fibrillazione atriale parossistica rispetto a quella persistente o permanente, Apixaban è una valida alternativa al Warfarin nei pazienti con fibrillazione atriale e almeno un altro fattore di rischio per l'ictus, indipendentemente dal tipo o dalla durata della fibrillazione atriale. ( Xagena2013 )

Al-Khatib SM et al, Eur Heart J 2013; 34: 31: 2464-2471

Cardio2013 Neuro2013 Farma2013


Indietro