Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
52 convegno cardiologia milano
Aggiornamenti in aritmologia
XagenaNewsletter

Esiti a lungo termine della sostituzione della valvola meccanica nei pazienti con fibrillazione atriale


Rimangono poco chiari i benefici a lungo termine della procedura maze nei pazienti con fibrillazione atriale cronica sottoposti a sostituzione della valvola meccanica che continuano ad avere bisogno della terapia anticoagulante per tutta la vita.

Sono stati valutati gli esiti avversi ( morte; eventi tromboembolici; complicanze composite di morte, insufficienza cardiaca, o correlate alla valvola ) in 569 pazienti con fibrillazione atriale associata a malattia valvolare cardiaca sottoposti a sostituzione valvolare meccanica con ( n=317 ) o senza ( n=252 ) una concomitante procedura maze tra il 1999 e il 2010.

Dopo aggiustamento per le differenze nei profili di rischio al basale, i pazienti che erano stati sottoposti alla procedura maze hanno presentato simili rischi di morte ( hazard ratio, HR=1.15; P=0.63 ) ed esiti compositi ( HR=0.82; P=0.42 ), ma un rischio significativamente più basso di eventi tromboembolici ( HR=0.29; P=0.008 ) rispetto a quelli sottoposti a sola sostituzione valvolare ad un follow-up mediano di 63.6 mesi.

Il maggiore effetto di sopravvivenza libera da eventi con la concomitante procedura maze è stato notevole nel sottogruppo a basso rischio EuroSCORE ( 0-3 ) ( P=0.049 ), ma è stato insignificante nel sottogruppo ad alto rischio EuroSCORE ( maggiore o uguale a 4 ) ( P=0.65 ).

Inoltre, la combinazione della procedura maze ha determinato una migliore funzione valvolare ventricolare sinistra ( P minore di0.001 ) e tricuspide ( P minore di 0.001 ) rispetto alla sola sostituzione della valvola sulle valutazioni ecocardiografiche effettuate a una mediana di 52.7 mesi dopo l'intervento chirurgico.

In conclusione, rispetto alla sola sostituzione valvolare, l'aggiunta della procedura maze era associata a una riduzione delle complicanze tromboemboliche e a miglioramenti nelle prestazioni emodinamiche nei pazienti sottoposti a sostituzione valvolare, in particolare in quelli con basso rischio chirurgico. ( Xagena2012 )

Kim JB et al, Circulation 2012; 125: 2071-2080

Cardio2012 Chiru2012



Indietro