Aggiornamenti in aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
52 convegno cardiologia milano
Associazione Silvia Procopio

Risultati ricerca per "Ictus ischemico"

Non è ancora stata stabilita la relativa sicurezza di Dabigatran ( Pradaxa ) rispetto a Warfarin ( Coumadin ) per il trattamento della fibrillazione atriale non-valvolare in ambiti di medicina general ...


Dabigatran ( Pradaxa ), un nuovo anticoagulante orale, rappresenta una nuova opzione di trattamento per la prevenzione dell'ictus nella fibrillazione atriale oltre al Warfarin ( Coumadin ), la terapia ...


È stato valutato l'effetto dell’uso concomitante di Aspirina ( Acido Acetilsalicilico ) sulla efficacia e sulla sicurezza di Apixaban ( Eliquis ) rispetto a Warfarin ( Couamdin ) in pazienti con fibri ...


Non è chiaro se il beneficio prodotto da Apixaban ( Eliquis ) vari a seconda del tipo e della durata della fibrillazione atriale. Un totale di 18.201 pazienti con fibrillazione atriale ( 2.786, 15 ...


E’ stata compiuta una analisi con l’obiettivo di determinare se il beneficio di Apixaban ( Eliquis ) possa variare in base al tipo e alla durata della fibrillazione atriale.Nello studio ARISTOTLE, un ...


Studi clinici hanno mostrato che il Warfarin è molto efficace nel prevenire il tromboembolismo nella fibrillazione atriale. L’obiettivo dello studio eseguito in California è sta ...


Nei pazienti con ictus ischemico acuto e fibrillazione atriale, la terapia anticoagulante precoce impedisce la recidiva ischemica ma con il rischio di trasformazione emorragica. Gli obiettivi dell ...


La prevenzione dell'ictus con anticoagulanti orali è la via principale per la gestione della fibrillazione atriale. Tuttavia, i dati sull'uso degli anticoagulanti orali tra i pazienti di età pari o s ...


I pazienti con malattia renale hanno maggiore probabilità di sviluppare fibrillazione atriale rispetto agli individui con funzione renale normale e più probabilità di soffrire di ictus ischemico / tro ...


Quando si valuta il rischio di ictus ischemico nei pazienti con fibrillazione atriale, il punteggio CHA2DS2-VASc è calcolato sulla base dei fattori di rischio di base e i risultati sono dete ...


La riduzione della dose di anticoagulanti orali non-antagonisti della vitamina K ( NOAC ) è indicata in pazienti con fibrillazione atriale e con insufficienza renale. La mancata riduzione della dose ...


Il diabete mellito diagnosticato è un fattore di rischio costantemente documentato per l'ictus ischemico nei pazienti con fibrillazione atriale. Uno studio ha valutato l'associazione tra la durata d ...


Uno studio ha valutato quali siano i rischi e i benefici nei pazienti con fibrillazione atriale con precedente emorragia intracranica trattati con Warfarin ( Coumadin ), rispetto a un antiaggregante o ...


La fibrillazione atriale clinicamente apparente aumenta il rischio di ictus ischemico. Per contro, la fibrillazione atriale perioperatoria può essere interpretata come una risposta transitoria allo st ...


La fibrillazione atriale è una comune causa di ictus in forma grave ma potenzialmente prevenibile. Le stime della prevalenza di fibrillazione atriale nei pazienti con ictus variano considerevolmente ...